IsraelIl modo come Dio vuole benedire il suo popolo è magnifico; totalmente all’opposto del pensiero umano. D’altronde Dio stesso ha detto: “le mie vie non sono le vostre vie” (Isaia 55:8). Nelle riunioni di chiesa il messaggio della domenica in questo mese di febbraio si basa sul tema dell’amministrazione e la gestione della risorse. Un’immagine di come Dio intende questo aspetto della nostra vita è nella stessa geografia di Israele (come nella cartina a lato). Le ultime pagine della Bibbia di solito sono dedicate alle cartine dei luoghi biblici, così puoi consultarla anche nella tua Bibbia. Noterai che tra il lagi di Galilea, piccolo a Nord, e il Mar Morto, più grande a Sud, c’è una meravigliosa valle verdeggiante attraversata dal fiume Giordano. Il primo lago più piccolo riceve e dona acqua che scorre per il fiume Giordano verso il Mar Morto.

Il Mar Morto, conosciuto con la più alta salinità al mondo, appunto è morto, perchè accumula solo.  Una vivida immagine di come le persone pensano di garantirsi una sicurezza accumulando, aggiunngendo denaro a denaro, possedimenti a possedimenti, senza accorgersi che stanno in realtà morendo, come il Mar Morto. Questo accade spiritualmente anche a chi si definisce cristiano, ma segue questo velenoso piano amministrativo basato sull’egoismo.

Il programma amministrativo di Dio è come il rigoglioso lago di Galilea, che riceve e dona acqua per benedire la valle del Giordano. La provvidenza e generosità divina scorre attraverso le nostre vite e arriva agli altri. Il tempo, le risorse, il denaro, i possedimenti, le abilità, ci sono state donate da Dio, poichè tutto è suo (Salmo 24:1). Dio è colui che ti ha provveduto ciò che hai, sei affidatario e responsabile delle cose che appartengono a Dio.

L’apostolo Paolo usa l’immagine del seminatore e della semenza per far comprendere questa verità ai Corinzi. “Chi semina scarsamente mieterà scarsamente.” Il principio fondamentale è che se pensiamo di tenere per noi stessi accumulando in realtà non avremo di più, ma avremo seminato di meno e il raccolto (la benedizione futura) sarà povero. Dio provvede per mangiare e per seminare, per vivere e per donare. “Colui che fornisce al seminatore la semenza e il pane da mangiare, fornirà e moltiplicherà la semenza vostra e accrescerà i frutti della vostra giustizia.” (2 Corinzi 9:10)

Essere un amministratore gioioso significa riconoscere che ogni cosa ci è provveduta da Dio, dall’auto parcheggiata sotto casa, al lavoro in cui siamo impegnati, dal computer sulla scrivania alla casa sove abitiamo. Implica essere responsabili e affidabili come amministratori per gestire quello che Dio ci ha affidato affichè sia usato per la sua gloria. E non ultimo, un amministratore gioioso non ha paura di essere generoso, poiché nel modo come seminiamo, così raccoglieremo. Lo stessto che Dio a cui ci rivolgiamo per essere aiutati nelle nostre necessità, è lo stesso Dio che provvede generosamente per farci essere donatori gioiosi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...